La fine della “doppia moneta” a Cuba

La fine della “doppia moneta” a Cuba

Cuba è iniziata nel 2021 con un provvedimento tanto atteso e altri non così lunghi. Lo scorso dicembre, il presidente Miguel Díaz-Canel, accompagnato dall’ex presidente Raúl Castro, ha annunciato alla televisione nazionale quello che ha definito il “giorno 0”, la morte del CUC all’inizio nel 2021, una “doppia valuta” (equivalente al dollaro) che circola sull’isola dal 1994. Il governo ha riferito che una serie di riforme economiche denominate “procurement task” sarà lanciata nel nuovo anno. per rendere l’economia più produttiva ed efficiente. “Con il passare dei giorni, si è saputo che i” compiti “avrebbero portato, tra le altre cose, un notevole aumento dei salari del settore pubblico (in media 4,9 volte in un paese in cui i salari erano circa $ 37).) e, inoltre, un aumento esponenziale dei prezzi (alcuni, come l’elettricità, del 500%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.